Mangiare al ristorante a Oslo è difficile, domenica sera

24/02/2020 | Di Claudio_VL | Commenti: 0

Mi avevano detto che trovare un ristorante aperto ad Oslo la domenica sera non è una cosa facile, ma credevo ci fosse dell'esagerazione in quella affermazione. Invece ieri sera ho avuto modo di verificare di persona che è vero.

Le sette di sera di ieri, domenica 23/02, in camera, in albergo vicino alla stazione centrale. Cerco online ristoranti specializzati in pesce e frutti di mare qui a Oslo. Chiuso, chiuso, chiuso, chiuso. Scendiamo alla reception e chiediamo se ci sono ristoranti aperti in questa zona. Ci chiedono se abbiamo preferenze, diciamo che va bene qualsiasi cosa, idealmente ristoranti norvegesi o di pesce. Non c'è ne sono, ci danno il nome di una pizzeria/ristorante italiana, Olivia, dicendoci che chiude alle 22:30. Abbiamo più di due ore, speriamo bastino! Ci arriviamo dopo una passeggiata alle 21:20 ed è chiusa. Vediamo altro ristoranti, tutti chiusi. Alla fine troviamo un kebab turco aperto, mangiamo un enorme kebab a testa (spesa complessiva 12 euro) e torniamo in albergo. Sulla via del ritorno vediamo un supermercato, l'insegna dice 24/7, come per dire "aperto 24 ore al giorno 7 giorni su 7". Ed è chiuso. Non c'è che dire, il riposo domenicale è importante, qui a Oslo.



Argomenti: mangiare, Norvegia, ristoranti, Scandinavia

Commenti (0)Commenta

Non ci sono ancora commenti.

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Se ho cinque spammer e due vengono arrestati, quanti ne restano liberi?


Codici consentiti