Affido Ryanair, giugno 2023: cosa dice il Ministero dell'Interno

25/06/2023 | Di Redazione VL | Commenti: 0

Il cosiddetto "affido Ryanair" e' un tema sempre attuale, come dimostrano le frequenti richieste di informazioni in proposito (no, non diamo risposte private, questo e' un sito Internet, non un servizio a pagamento). In passato abbiamo scritto dell'affido Ryanair in queste pagine, che vi invitiamo a consultare:
- Bambini e minori sui voli Ryanair
- Affido Ryanair
- Affido Ryanair, aggiornamento settembre 2019

In questa pagina, il sito Ryanair dice che "I documenti necessari per i minori che viaggiano all’interno dell’UE sono reperibili qui, cioe' sul sito ufficiale Europa.eu. Da li' si arriva a questa pagina del sito del Ministero dell'Interno italiano, che dice (in data odierna, 25/06/2023):


Accompagnamento dei minori in viaggio

Nel caso in cui l'accompagnatore sia:

Un genitore (o chi è riconosciuto legalmente tutore), è richiesto che sul documento del minore siano indicati i nominativi dei genitori, registrati in sede di compilazione della domanda del rilascio del documento (Questura per il passaporto, Comune per la carta d'identità).
Se il maggiorenne accompagnatore è persona differente dai genitori (o da chi è riconosciuto legalmente tutore), occorre la "dichiarazione di accompagno". Tale dichiarazione deve essere redatta davanti ad un pubblico ufficiale presso gli uffici della Questura in cui, i genitori (o chi è riconosciuto legalmente tutore), autorizzano il maggiorenne affidatario a prendersi carico della responsabilità di accompagnare il minore per tutto il tempo previsto per il viaggio.

La dichiarazione di accompagno

La "dichiarazione di accompagno" viene ratificata da un Pubblico Ufficiale e segue la documentazione da presentare al momento del controllo dei documenti a cura degli enti preposti.
Se il minore utilizza l’aereo senza accompagnatore maggiorenne, i genitori autorizzano, tramite la "dichiarazione di accompagno", il personale di volo purché il minore, all'arrivo, sia prelevato da persona maggiorenne espressamente indicata dai genitori (o da chi è riconosciuto legalmente tutore) utilizzando la dichiarazione AFFIDAVIT (Unaccompanied Minor - Request of Carriage), che viene prodotta dal vettore aereo.
Ogni dichiarazione di accompagno ha validità temporale di sei mesi, qualora rimangano invariate le condizioni dichiarate all'atto della presentazione della domanda. In caso contrario vale per un unico viaggio.
Nell'eventualità non previste al punto precedente, al minore non è consentito viaggiare né nell'area Schengen né extra-Schengen. I minori cittadini di altri Paesi UE devono attenersi alle regole previste dalla propria legislazione nazionale.


Ryanair si limita ad applicare quanto dettato dal nostro Ministero dell'Interno. O no?



Argomenti: Affido Ryanair, bambini e minori, documenti, Ryanair

Commenti (0)Commenta

Non ci sono ancora commenti.

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
In quale continente e' l'Uganda?


Codici consentiti

Potrebbero interessarti...

Affido Ryanair