Idee, 5 luglio 2024

Elezioni UK, viaggi memorabili, assicurazione viaggi, e poi il sole

05/07/2024 | Di Claudio_VL | Commenti: 1

Ho lasciato accumulare alcune cose, le riassumo qui. Sono cose di cui volevo scrivere, cose su questo sito, magari cose personali, soprattutto cose che spero interessino a chi viaggia o a chi vive all’estero, come vuole la natura la doppia natura di questo sito: Viaggiare Leggeri è il sito, ma “diario minimo di un italiano all’estero“ e’ il titolo del blog.



Una coppia di amici aveva prenotato un viaggio negli Stati Uniti. Un volo da Londra a San Francisco, e poi in auto per quasi cinque settimane tra California, Utah, New Mexico, Colorado e dintorni. Un piano di viaggio preparato meticolosamente, con un calendario che ricopre una parete di casa, ogni giorno con la sua casella, con i dettagli dei posti da vedere e delle cose da fare. E poi invece arriva un ictus per uno dei due amici, e il viaggio è rimandato a chissà quando. Una delle cose importanti, quando si organizza un viaggio costoso, e’ verificare che l’assicurazione copra i viaggi negli USA (altrimenti le spese sanitarie li’ sono a carico vostro), e soprattutto che copra gli imprevisti prima della partenza. Capito’ anche a me, tre anni fa, di dover rimandare la partenza di un viaggio per via di un infortunio e, subito dopo, della positivita’ al coronavirus. In quel caso l’assicurazione ci rimborso’ volo e hotel a Creta.


Avete un profilo utente su questo o su uno degli altri siti legati a ViaggiareLeggeri? Avete avuto problemi ad effettuare l’ingresso nell’area registrata, o ad attivare la vostra nuova utenza? Abbiamo eliminato alcuni bachi negli ultimi giorni, crediamo che questi problemi siano stati risolti, ma se persistono, lasciate un commento in fondo a questa pagina, per favore (nel commento non scrivete indirizzo email e/o password).


Questo sito, ancora. Da qualche tempo, nei mesi scorsi, ci sono stati problemi nell’invio delle e-mail automatiche del sito: notifiche, newsletter, attivazione utenti, cambio password. I problemi dovrebbero essere stati risolti; in caso contrario, fatemi sapere tramite un commento qua sotto.


Sono passati anni da quando abbiamo girato la Nuova Zelanda per cinque settimane, da quando siamo stati nel West in auto, dal viaggio in Cambogia con visita ad Angkor Wat. Da quando sono stato alle Orcadi in moto (dall’Italia), e mi rendo conto di aver parlato di quelle gite meno che di una qualsiasi visita a qualche casa nobiliare qui in Inghilterra. Niente, alla fine le foto che ho pubblicato su ViaggiareLeggeri non rappresentano i viaggi più interessanti che ho fatto. Magari è il caso di pubblicarle e basta, quelle vecchie foto, se riesco a trovarle. Anche senza parole.


Con quanto anticipo comprate i vostri biglietti aerei? Ci sto pensando perché in questo momento ho i biglietti per quattro viaggi: vacanze a Creta in luglio, viaggio Inghilterra-Italia in agosto, Taiwan a novembre e di nuovo Italia a Natale. Preferite anche voi programmare con largo anticipo, in modo da non rischiare di non avere un posto sul volo che desiderate? Oppure siete capaci di rimanere in attesa fino all’ultimo momento, aspettando un’offerta speciale?


La pubblicità. Avete notato, da qualche mese a questa parte, un aumento degli spazi pubblicitari gestiti da Google Adsense qui su ViaggiareLeggeri. Sono il primo a dirlo: e’ come prendere a martellate l’estetica del sito, che già in origine non è che sia questa gran cosa. Ma si tratta di un esperimento che devo fare, intitolato “vediamo se riesco a coprire i costi del sito“. Fatemi sapere cosa ne pensate, e se vi fa soffrire.


Pochi giorni fa ho scritto dei prezzi d’ingresso del National Trust, e dopo averne scritto, ho già visitato altri due posti dell’NT, il che mi sarebbe costato circa 80£ (due persone più auto) senza la tessera. Dubito possa essere utile per chi viene in Inghilterra una volta all’anno e per pochi giorni, ma se vivi qui, anche a Londra, quella tessera conviene, se ti interessano storia, cultura e arte.


Avevo scritto del sorvolo degli aerei della RAF dopo la cerimonia Trooping The Colour a Londra. Gli elicotteri CH-47 Chinook non si erano fatti vedere, in quell’occasione, ma due giorni dopo, quasi come se la Raf avesse voluto farsi perdonare dagli appassionati di aviazione, un Chinook ha fatto una serie di giri intorno alla zona a sud dell’aeroporto, praticamente sopra casa mia. Grazie RAF!


Ora che i Laburisti hanno stravinto le elezioni nel Regno Unito, leggo su Ex Twitter che 1) in Italia si parla tanto (troppo) della famiglia reale britannica, e pochissimo del supporto popolare per un ritorno nell’Unione Europea, e 2) quando se ne parla, si da’ per scontato che i laburisti si attiveranno immediatamente in questa direzione. Ci si dimentica, mi pare, che europeisti e euroscettici sono divisi da idee, non secondo linee di partito. Teresa May e Boris Johnson, conservatori, erano pro-Europa. Jeremy Corbyn, ex leader dei laburisti, non era un europeista. La divisione è ancora più complessa tra gli elettori: molte aree povere del Regno Unito, in cui il Labour Party di solito domina le elezioni, votarono a favore di Brexit nel 2016, nonostante ricevessero sostanziose sovvenzioni dall’Unione Europea. Qual’e’ il punto di questo commento? Non contate sulla prevedibilità del Regno Unito. Come ha fatto notare Luca Sofri su Ex Twitter, c’e’ un solo Paese dove i progressisti stravincono, nel 2024 e’ una cosa eccezionale.


Il sole, abbronzarsi fino a diventare scurissimi: lo fate ancora? Anni fa ero una lucertola, sempre al sole; ora anche quando vado in spiaggia uso crema con SPF 50 e cerco di piazzarmi all’ombra. Voi?


Come dicevano quei tizi, "The time is gone, the song is over, thought I'd something more to say".



Argomenti: notizie in pillole, vivere in Inghilterra

Commenti (1)Commenta


06/07/2024 12:41:53, Alessandro
Molta carne al fuoco, nonostante quel che sisteneva il buon Roger Waters, al quale ultimamente si dev'essere allentata una rotella ad altezza cervello..

Sorvolando sull' invidia (positiva, beninteso!) verso chi ha visto mezzo mondo mentre io sono condannaot da secoli alla dantesca piova eterna in queldelle Asturie, rispondo ai temi sui quali posso opinare:

- voli assicurati: non l'ho mia fatot per viaggi europei ma non sarebbe una coattiva idea, visto che negli ultimi mesi ne ho persi un paio per ragioni svariate.. Se nadassi negli States d'Altra parte non esiterei a farlo, per non dover vendere un rene per potermi curare l'altro!

-laburisti al potere: credo anche io non sia cosí semplice un rientro in EU dalla porta posteriore, anche perché bisognerebbe sapere che ne pensano gli altri 27 paesi interessati.. E ad ogni modo penso l'opinione pubblica inglese sia piú interessata agli scandali vari e all'economia in difficiltá, certo era difficile fare peggio di Liz Truss ma il buon Sunak, il finto immigrante povero con qualche milione in banca, c'é riuscito.

-sole al mare: anche io mi bruciavo come un cerino da giovane ma da quando morí un conoscente per un melanoma mi spalmo di vernice riflettente ogni estate, se poi sembro Casper in giro per la spiaggia poco male

-pubblicitá: non ci avevo nemmeno fatto caso, e ad ogni modo a meno che tu sia parente di Sunak, vedi sopra, in qualche modo i costi di gestione li dovrai pur coprire, se escludiamo la pubblicitá ti restano lo spaccio e il gioco d'Azzardo


Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Quarta e quinta lettera di 'soffitto'


Codici consentiti

Potrebbero interessarti...