La tessera del National Trust conviene a chi visita l’Inghilterra?

Un paio di calcoli per gli amanti di Downton Abbey e del passato britannico

02/06/2024 | Di Claudio_VL | Commenti: 2

A che punto conviene fare la tessera del National Trust? La tessera annuale del National Trust costa 91,20£ (107 euro) a persona e vale 12 mesi dal momento in cui la si acquista. La tessera consente di visitare le tante proprietà del National Trust in Inghilterra (queste sono alcune di quelle che ho visitato io) senza pagare il biglietto d’ingresso e il parcheggio.

Il National Trust (NT) gestisce e mantiene molte ville storiche (e i loro splendidi giardini), alcune anche molto note in quanto sono state utilizzate nella produzione di film e serie televisive come Downton Abbey, Bridgerton, Wolf Hall e tante altre. La tessera dell’NT consente anche l’ingresso gratuito in siti gestiti da English Heritage, un’organizzazione simile, che gestisce per esempio Stonehenge.

Se qualcuno va in vacanza in Inghilterra solo per qualche giorno, è conveniente fare una tessera con validità annuale? Vediamo dopo quante visite la tessera conviene al confronto con il pagamento per ciascun ingresso.

Partiamo da un caso concreto. Nel forum, un lettore ha scritto che visiterà il Dorset, in Inghilterra. Potrebbero esserci altri viaggiatori italiani che stanno organizzando un viaggio del genere.

Ipotizziamo che il nostro viaggiatore voglia visitare una proprietà del National Trust al giorno. Io ne ho viste anche due al giorno, ma a quel punto si rischia di fare le cose di fretta per andare da una località all’altra, e anche di sovrapporre i ricordi dei due posti, per cui alla fine diventa difficile ricordare e distinguere un posto dall’altro. Una visita al giorno e’ quindi la soluzione che consiglio.

Gita nel Dorset con 7 visite a proprietà del National Trust


Prendiamo appunto il Dorset, e diciamo che il nostro ipotetico viaggiatore segua questo itinerario giorno per giorno:

Corfe Castle, fortezza millenaria: l’ingresso costa 12 sterline a persona (bassa stagione).
Kingston Lacey, con tocchi di architettura veneziana e giardino giapponese: l’ingresso costa 19 sterline.
Hardy's House, casetta vittoriana progettata da Thomas Hardy: l’ingresso costa 10 sterline.
Clouds Hill, il "buen retiro" di T. E. Lawrence (Lawrence d’Arabia), 10 sterline.
Stourhead, villa in stile palladiano con uno spettacolare giardino, appena fuori zona (e’ nel Wiltshire): 20 sterline.
Montacute House, capolavoro di architettura elisabettiana con grandi vetrate (di nuovo, leggermente fuori zona, nel Somerset): 13 sterline.
Hardy's Cottage, in cui nacque Thomas Hardy, autore di Via dalla pazza folla e Tess dei D'Urbervilles: 10£.

Il totale con queste sette visite e’ di 94 sterline, a questo punto conviene la tessera del National Trust (91,20 £).

La tessera per due persone (non necessariamente una coppia: il sito dell’NT specifica due adulti che vivano allo stesso indirizzo) costa £151,20, e rende più vantaggiosa una gita di questo genere: usando la lista vista poco fa, dopo la sesta visita (Montacute House) due persone con biglietto individuale spenderebbero un totale di 168 sterline.

Visita nel Derbyshire con 6 proprietà del National Trust


Ho analizzato un'altra area dell'Inghilterra: nel Derbyshire (e dintorni) i biglietti d’ingresso del NT sono un po’ più alti, di conseguenza sono sufficienti meno visite per recuperare il costo della tessera annuale:

The Children’s Country House at Sudbury: 24 sterline.
Hardwick, splendida villa elisabettiana: 19 sterline.
Kedleston Hall: 18 sterline.
The Workhouse and Infirmary, a Southwell: 15 £.
Lyme: 15 sterline.
Little Moreton Hall: 14 sterline.

Dopo sei visite siamo a 105 sterline, e già dopo la quinta visita avevamo quasi coperto il costo della tessera del National Trust (91£ contro 91,20£). Come per il Dorset, anche nel Derbyshire l’abbonamento annuale per due persone conviene: dopo quattro visite la spesa e’ di 152 sterline, contro le 151,20£ della tessera annuale per due persone.

Precisazioni sugli itinerari


Sia nel caso dell’itinerario nel Dorset che in quello del Derbyshire, le visite non sono strettamente limitate all’area da cui prendono il nome: in entrambi i casi ci sono visite nelle regioni circostanti, il che rende praticamente indispensabile avere un’auto a disposizione.

Conclusioni: la tessera National Trust conviene se…


Ho compilato queste liste mettendomi nei panni di un anglofilo talmente appassionato di architettura e di giardini da voler dedicare tutto un viaggio per vedere destinazioni cosi’. Sei giorni consecutivi di visite a maestose e pittoresche ville del National Trust richiedono quel genere di passione, che io non ho: dopo tre giorni cercherei qualcosa di differente. Se però volete fare due o più visite in Inghilterra nel corso dell’anno, la tessera del National Trust diventa una scelta potenzialmente conveniente. Lo e’ ancora di più se passate periodi prolungati in Inghilterra, o se ci vivete, come il sottoscritto, e infatti ho questa tessera dal 2011.



Argomenti: Gran Bretagna, idee per un viaggio, National Trust, prezzi, ville e palazzi inglesi

Commenti (2)Commenta


03/06/2024 16:47:57, AndreaG
vogliamo dire che alcuni dei siti del NationalTrust hanno prezzi da...gioielleria e si possono evitare
04/06/2024 20:09:47, Claudio_VL
Diciamolo pure. Ma con un biglietto d'ingresso intorno alle 20 sterline, entrare senza sganciare soldi fa piacere, per cui immagino che quelle tre destinazioni tra Derbyshire e Yorkshire siano visitate soprattutto dai "tesserati" del NT.

Tra l'altro, abbiamo amici che hanno la tessera vitalizia, fatta alcuni decenni fa e ampiamente ripagata.

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Uno piu' diciassette uguale...


Codici consentiti