Nube di cenere, voli cancellati: la situazione in tutta Europa

17/04/2010 | Di Redazione VL | Commenti: 0

Finora, gli aggiornamenti che abbiamo pubblicato sui voli cancellati per la nube di cenere sono stati relativi alla situazione sulle isole britanniche. Vediamo ora com'e' la situazione in tutta Europa:

La nube di cenere vulcanica sopra l'Europa - da Wikipedia
Austria: voli sospesi a Vienna e Linz dal 16 aprile. Salisburgo e Innsbruck hanno sospeso i voli alle 18:00 del 16 aprile, Graz e Klagenfurt alle 21:00;
Belgio: lo spazio aereo belga e' stato chiuso alle 14:30 di giovedi' 15 aprile 2010;
Danimarca: lo spazio aereo danese e' stato chiuso alle ore 16:00 del 15 aprile;
Estonia: lo spazio aereo estone e' stato chiuso alle 00:00 del 16 aprile (quindi dall'inizio del 16/04/2010);
Finlandia: lo spazio aereo finlandese e' stato chiuso alle 00:00 del 16 aprile; il giorno prima si erano verificate chiusure locali dello spazio aereo nelle aree settentrionali, occidentali e centrali della Finlandia;
Francia: il 15 aprile e' stata annunciata la chiusura di 24 aeroporti francesi (compreso il Charles De Gaulle di Parigi) a partire dalle 23:00;
Germania: il 16 aprile tutti gli aeroporti internazionali tedeschi sono stati chiusi;
Irlanda: il 15 aprile, l'autorita' irlandese per l'aviazione ha annunciato restrizioni ai voli sull'Irlanda fino alle 06:00 del giorno successivo, con possibile prolungamento. Le restrizioni sono state rimosse a fine giornata per gli aeroporti di Cork, Shannon e per alcuni aeroporti regionali, ma sono rimaste in vigore per quanto riguarda Dublino. Il 16 aprile, lo spazio aereo irlandese e' stato riaperto per i voli interni e, da Dublino, per i voli transatlantici verso ovest a partire dalle 10:00. I voli verso il Regno Unito e il continente europeo sono ancora sospesi.
Lettonia: la sera del 15 aprile sono stati cancellati 22 voli all'aeroporto internazionale di Riga; lo spazio aereo lettone e' stato chiuso completamente alle 21:00 del 15/04/2010, e rimarra' chiuso almeno fino alle 07:00 del 17 aprile;
Lussemburgo: l'aeroporto del Lussemburgo e' stato chiuso il 16 aprile;
Moldavia: lo spazio aereo moldavo e' stato affetto dalla nube dal pomeriggio di venerdi' 16 aprile;
Norvegia: lo spazio aereo norvegese e' stato chiuso il 14 aprile;
Paesi Bassi: lo spazio aereo olandese e' stato chiuso alle ore 17:00 del 15 aprile;
Polonia: il 15 aprile, alle 20:00, la Polonia ha chiuso al traffico aereo l'area settentrionale del suo spazio aereo. Il 16 aprile la chiusura e' stata estesa all'intero spazio aereo nazionale;
Repubblica Ceca: lo spazio aereo ceco e' stato chiuso il 16 aprile e rimarra' chiuso almeno fino a mezzogiorno del 17 aprile (oggi);
Romania: lo spazio aereo dell'area a nord-ovest del Paese e' stato chiuso dalle 00:00 del 17 aprile;
Slovenia: lo spazio aereo sloveno verra' chiuso a partire dalle 02:00 di oggi, 17 aprile 2010;
Svezia: lo spazio aereo svedese e' stato chiuso alle ore 20:00 del 15 aprile;
Svizzera: alle 15:30 di venerdi' 16 e' stato diffuso un comunicato secondo cui lo spazio aereo svizzero sara' chiuso dalle 21:59 del 16 aprile alle 07:00 del 17 aprile. Swiss International Air Lines ha informato i suoi clienti il 16 aprile che gli aeroporti di Zurigo, Basilea, Ginevra e Lugano saranno chiusi e che i voli in arrivo verso tali aeroporti saranno cancellati.
Ungheria: lo spazio aereo ungherese e' stato chiuso alle 17:00 del 16 aprile.

Aggiornamento, domenica mattina


Una versione aggiornata di questo post e' stata pubblicata presso www.viaggiareleggeri.com/blog/1518/Aeroporti-chiusi-in-Europa-aggiornamento-di-domenica-mattina.


Argomenti: aeroporti, Europa, meteo, voli cancellati

Commenti (0)Commenta

Non ci sono ancora commenti.

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Due per sei uguale...


Codici consentiti

Potrebbero interessarti...