Quarantena a Taiwan, foto dal balcone

Se non puoi uscire, guardati intorno

01/08/2020 | Di Claudio_VL | Commenti: 0

Sono bloccato in casa, cioè al secondo piano della casa di un mio parente a Jialin, in quarantena dopo il mio arrivo a Taiwan. Oggi è, per fortuna l'ultimo di questi quattordici giorni in cui ho avuto a disposizione una stanza da sette metri per sei, più il bagno, più una seconda camera un po' più piccola in cui mia moglie ed io abbiamo depositato i nostri bagagli. Sono grato ai miei cognati che mi hanno ospitato, ovvio, e sono lieto che ci fosse una tv con molti canali (e per fortuna che a Taiwan i film non vengono doppiati!), e per fortuna avevo a disposizione un balcone. Non per prendere il sole (troppo caldo, troppo umido), ma per fare foto. Tante foto di aerei, e anche qualche foto dei dintorni. Eccole.

Gente che lavora

Non invidio il tizio - anziano - che sta lavorando sul tetto di una casa dall'altro lato della strada. In questi giorni a Taiwan è stata registrata la temperatura più alta da quando vengono effettuate le misurazioni (39 gradi e mezzo), che l'umidità tropicale rende ancora più difficile da sopportare.

Quarantena a Taiwan, foto dal balcone

Le colline dietro a Jialin. Il centro dell'isola di Taiwan è montagnoso e coperto da foreste, che arrivano molto più in alto di quanto avviene sulle montagne europee.

Quarantena a Taiwan, foto dal balcone
Installazioni militari su una collina in direzione del mare.

Quarantena a Taiwan, foto dal balcone
Una postina fa il suo giro di consegne quotidiano. Certe istituzioni, certi servizi - posta, ferrovie - sono rispettati in modo spropositato dai taiwanesi. O quantomeno spropositato a confronto con la nostra opinione nei confronti dei nostri servizi equivalenti...

Quarantena a Taiwan, foto dal balcone
Un gatto. Non ne ho visti molti, forse vengono tenuti in casa. Questo non mi è sembrato un randagio. La scelta di utilizzare dei pneumatici come fioriere è opinabile, immagino.

Quarantena a Taiwan, foto dal balcone
I vicini di casa hanno un'azienda che organizza escursioni con rafting nei fiumi della zona di Hualien.

Quarantena a Taiwan, foto dal balcone
Trattore, risaie e contadino. Il classico copricapo conico, comune in Asia, non l'ho mai visto indossare dai miei conoscenti taiwanesi, ma è ancora piuttosto popolare tra chi svolge lavori manuali all'aperto, come per esempio l'anziano signore visto nella prima foto (lavorava a casa sua o a casa d'altri? Boh).

Quarantena a Taiwan, foto dal balcone
Un trabiccolo impressionante.

Quarantena a Taiwan, foto dal balcone
Hualien è a cinque chilometri da qui. Non conosco il nome di questo enorme, massiccio edificio, che forse fa parte del complesso della Tzu Chi University.

Quarantena a Taiwan, foto dal balcone
Sempre a Hualien, un altro edificio. Il muro in primo piano impedisce di vedere la pista della base militare di Hualien, da cui decollano F-16 (e qualche T-38) tutto il giorno.

Quarantena a Taiwan, foto dal balcone
Come diceva Jeff Goldblum in Jurassic Park (1993), "life will find a way". Le piante crescono anche sul cemento, soprattutto se ci sono acqua e calore. E Hualien è settanta chilometri a nord del Tropico del Cancro.

Quarantena a Taiwan, foto dal balcone
La raccolta dei rifiuti a Hualien avviene dopo il tramonto (che peraltro arriva presto in questo periodo, verso le sei e mezza del pomeriggio), viene annunciata musicalmente (video qui), e si svolge in modo differente rispetto all'Italia: la spazzatura viene portata al camion dai residenti di ciascuna casa. I camion sono poi due, uno per spazzatura, uno per il materiale riciclabile, e arrivano in questa via a mezzo minuto di distanza, ciascuno con la sua musichetta (Für Elise o A Maiden's Prayer) a volume molto alto, per cui pare di essere in mezzo ad una involontaria versione taiwanese della battaglia delle bande musicali che avviene a Borgofranco d'Ivrea durante il Carnevale, con le bande dei vari quartieri che suonano i loro pezzi in modo da disturbare e distrarre le bande degli altri quartieri.

Quarantena a Taiwan, foto dal balcone
La Luna. La vediamo tutti nello stesso modo. Siamo tutti sotto lo stesso Sole e la stessa Luna. Siamo tutti nella stessa barca, sia in questo momento storico particolare, che siamo in Italia, a Taiwan o altrove.




Argomenti: foto Taiwan, Hualien e dintorni, Taiwan

Commenti (0)Commenta

Non ci sono ancora commenti.

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Due per sei uguale...


Codici consentiti

Potrebbero interessarti...